Non ci crederai, ti ho sognato

A volte arrivano dal porto delle nebbie, per ragioni che non conosci e non vuoi indagare ma ti chiedi perchè. Sarà un incontro civile? Affettuoso? Quale curiosità avrà, e quali avrò io?

Molto tempo fa le avevo detto che non avevo nulla dirle, mentivo. Ora, forse, quella bugia è diventata verità.

E poi e poi, se ti scopri a ricordare, ti accorgerai che non te ne importa niente
e capirai che una sera o una stagione son come lampi, luci accese e dopo spente

(F. Guccini)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: