Topos: case study

  • Ho al telefono Daisy..
  • Dice che ti desidera e che si è tolta le mutande per l’emozione?
  • Non so: non la sto ascoltando
  • Non so perché ma lo sospettavo
  • Guarda è la fiera dei, “e tu?”, “effettivamente…”
  • Hai provato con “la classe operaia ha delle ragioni che il borghese non può capire“? Oppure “ma in sostanza tua madre ti odia” o “vuoi trombarmi?“: magari sviene. (Se riesci a dirglielo senza che si sorprenda ti offro una birra).
  • Mi sta uccidendo dalla noia. Ricorda che eravamo amici se non dovessi sopravvivere.
  • Ti ricorderò così: con un telefono in mano e una espressione dolente.

Canzone del giorno

Where are we runnin’?
We need some time to clear our heads
Where are we runnin’?
Keep on working ‘til we’re dead

Where are we running – Lenny Kravitz

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: