Archive for agosto 2008

Andiamo a sciare? (reprise, slight return)

agosto 27, 2008

E’ sempre divertente chiederlo ad Agosto.

Annunci

PBV (riunione sezione d’archi)

agosto 18, 2008

Domani ci si trova da brek con QCSSV per fare il punto della situazione rispetto ai pezzi. I due dovranno anche decidere chi fa i soli.

Sweet child of mine tutto sommato è a buon punto anche se non avrei pensato di dedicare tre ore della mia vita per imparare 5 misure di un pezzo (l’intro che appaia il solo famoso che, a quanto capisco, è sostanzialmente un arpeggio in re do sol)

Sweet home alabama nasconde un mucchio di dettagli che dovrei approfondire.

una notte d’estate è semplice ma con un paio paio di complicazioni ritmiche (oltre al fatto che mi devo avventurare sino a 12-o tasto, ovvero in luoghi bui e inesplorati)

Ho scoperto che uno dei problemi è la pura e semplice memoria. Chissa se ci sono dei trucchi per memorizzare le sequenze e le varianti ritmiche e di fraseggio.

C’è di peggio

agosto 13, 2008

Un tempo non sopportavo il Pop.

Poi ho rivalutato Madonna che, bisogna ammetterlo, è una signora professionista e una gran bella donna e ho deciso che c’è pop e pop. Poi ho rivalutato i Duran Duran e gli Spandau perché mi faceva schifo la techno. Poi ho scoperto Fat Boy Slim e Moby è ho rivalutato la musica elettronica che è sempre meglio di certo finto Rock come Avril Lavigne e Tokio Hotel. Poi ho scoperto che i due i due loschi figuri sono Emo e che gli Emo, e i Gothic (non so bene la differenza) sono il pallido ed ambiguo rimasuglio del (dark) hard and heavy.

Poi ho ascoltato i Dari.

Se mai rivalutassi i Dari abbattetemi, vi prego

PBV (una notte d’estate)

agosto 8, 2008

E quindi abbiamo in repertorio

  • Sweet home Alabama
  • Mentre tutto scorre
  • Resolve

E alla prossima

  • Sweet child of mine
  • In una notte d’estate (le vibrazioni)

A quanto pare la new wave ha modificato completamente il repertorio.

Mi spiace, ti sbagli

agosto 8, 2008

“Rimpiani”

agosto 8, 2008