Il gatto di Schrodinger

Erwin come sei triste, che è successo, ti è morto il gatto?
<Erwin tossicchia imbarazzato>
Non saprei proprio…
<scappa via>

Annunci

6 Risposte to “Il gatto di Schrodinger”

  1. Enrico Says:

    Ma chi l’ha scritta? La risposta giusta sarebbe “Si e no”.

  2. bob Says:

    Io.

  3. Enrico Says:

    E chi è Erwin?

  4. Enrico Says:

    Non rispondere, conoscevo solo il cognome.

  5. Enrico Says:

    Scusa faccio il sapientino: il concetto della meccanica quantistica non è che non si conosce lo stato di un sistema finché non lo si osserva, ma che lo stato del sistema E’ una combinazione dei possibili stati osservabili, ognuno con una probabilità data dalla funzione d’onda di probabilità del sistema, quindi il gatto è contemporaneamente sia vivo che morto. Quando si osserva il sistema la funzione d’onda collassa e diventa unitaria per uno solo degli stati possibili. E questa è un’approssimazione, perché considerando l’errore di misurazione non è sicuro che lo stato del sistema sia quello misurato, ad esempio se vedessi il gatto addormentato lo potrei considerare morto almeno in un primo momento.

  6. bob Says:

    Ahem… era solo una barzelletta, eh? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: