Archive for the ‘wikimedia’ Category

Uso colorare i gufi e agricoltura.

ottobre 24, 2010

Wikimedia italia, insieme a il quinto clone, ha in progetto la traduzione di un gioco in formato libero. Altri dettagli in seguito.

Annunci

Perché io sono vicepresidente e voi nun siete un cazzo (cit.)

settembre 26, 2010

Nell’assemblea annuale di Wikimedia Italia. Sono stato eletto vicepresidente con ben 32 voti.

Ed ora la conquista del mondo.

BWHAHAHAH

[WMI] Lettera aperta al bracciante di Poggibonsi: si può sapere che vuoi? (cit.)

giugno 20, 2010

In WMI c’è stata la solita annuale discussione riguardante le grandi domande della vita: chi siamo, dove andiamo, perché gli iscritti a Wikimedia Italia sembrano così disinteressati alle vicende dell’associazione, è vero che Gino si è messo con Iolanda e Piero soffre[1]?

Tralasciando la discussione sull’ultima domanda, che del resto è stata la più interessante, su suggerimento della capa ho deciso che è ora di chiedere direttamente al mondo che vogliono da noi. Ammesso vogliano qualcosa.

A questo link potete trovare un questionario con domande su WMI (WikiMedia Italia) che potrete agevolmente compilare in un paio di minuti. Tra qualche tempo, sto sul vago perche dipende da quante risposte avrò, pubblicherò un report con i risultati.

Avendo già letto alcune risposte ribadisco alcune informazioni di base

  • WikiPedia Italia non esiste.
  • WikiMedia Italia non si occupa di gestire Wikipedia in italiano.
  • Il mio nick non è “dracovaffanculo”.
  • Wikimedia Italia non ha gli stessi compiti della WikiMedia Foundation (WMF) statunitense.
  • Per quanto sia arrivato qualche soldo dalle donazioni, che peraltro sono stati in parte girati alla WMF, non abbiamo risorse infinite, e neanche paragonabili a quelle della WMF. Quest’ultima per altro, in relazione al compito, ne ha appena a sufficienza.

[1] è vero, lo so da fonte sicura: la Pina del terzo piano.

Pseudo periptero tour

settembre 29, 2009

Fasi salienti della scappata a Roma .

  • Trombato in due elezioni distinte ma contemporanee.
  • Magnato e bevuto a sazietà
  • Scoperto quando è il capodanno ebraico
  • Vista per la prima volta la maglietta iCoso dal vero
  • Sfuggito, di poco, il secondo incontro con Alabama
  • Nuove parole imparate, chissà quanto ci metterò a dimenticarle 🙂

“Scussa ciai ciento lire?”

settembre 15, 2009

Gli Angelucci, imprenditori di cui uno deputato PdL, fanno causa a WikiMedia Italia per 20 milioni di euro (2 * 10^7, non è un errore).  Se volete avere dettagli vi consiglio la lettura di quanto dice Frieda e tutte le fonti informative lì linkate.

L’unica conclusione generale che posso trarre  è che la politica non capisce, e non conosce, la rete e che avere un mucchio di soldi non basta per avere dei buoni avvocati: sarebbe bastata una diffida, o anche una semplice e cortese segnalazione, per ottenere lo stesso risultato senza i potenziali ritorni negativi di pubblicità che ora potrebbero esserci.

Roma, 19 settembre: tornando sul luogo del delitto

settembre 12, 2009

Il 19 ci sarà l’assemblea annuale di Wikimedia Italia a Roma. Nonostante la mia pigrizia, e diciamolo chiaro e tondo scazzo, mi sono candidato per il direttivo. L’ho fatto perché, nonostante la stanchezza ed il logorio, l’open content, wikipedia e le libertà digitali in generale sono temi che mi interessano ancora. Nel candidarmi ho dichiarato un programma di profilo molto basso: tenere botta e sperare un ritorno di interesse e di vivacità, nel caso questa non fosse presente.

Vedo che per fortuna che non sono più l’unico candidato quindi le premesse alla candidatura sono state parzialmente confutate.

Sarò a Roma dal 18, e sarò felice di vedere tutti gli autoctoni di mia conoscenza. 🙂

Se avrò tempo magari andrò a fare un salto anche alla manifestazione.

Assemblea Wikimedia Italia: Battiquorum

marzo 18, 2009

Partecipate numerosi.

Ok siamo un po’ nerd, ed io per primo sono parecchio stufo,  ma siamo simpatici.

Cicerone pro domo sua

marzo 8, 2009

A quanto pare dovrò fare da cicerone a lady M., la cosa mi diverte considerando che notoriamente non ricordo neanche la via di casa mia e non ho idea si cosa farle vedere e dove portarla.

Vediamo

  • castello , duomo sono un classico, ma scontato e trito.
  • Brera va vista ma di sera.
  • Un birrino all’indian post? certo se non fosse che è astemia.

AIUTOOOOOOOOOOO!

Cosa si fa vedere di Milano ad una amica, qualcosa che non sia completamente scontato? Suggerimenti chiedesi.

WMI (thinking about)

giugno 30, 2008

Come puntualmente riportato da Eli (*) WMI si appresta ad affrontare una nuova campagna elettorale e quest’anno pare che il problema sia che nessuno ne ha voglia. Il vecchio direttivo è sostanzialmente dimissionario, Frì, anche volendo, non può candidarsi. I soliti candidati, alcuni dei quali già trombati più volte in passato, paiono non avere più voglia di mettersi in gioco.

Mi è stato chiesto da più parti di candidarmi ma, sinceramente, non ne ho la minima voglia e sarebbe assurdo tentare di diventare il presidente universale del bicchiere d’acqua in tempesta senza neanche avere dei veri concorrenti.

(*) mi piacerebbe riuscire ad dare un volto a tutte le categorie da lei individuate, purtroppo me ne mancano un paio. Un aiutino signora Raffaella? 🙂

Non paghi di leggere – the disney trap atto secondo

marzo 16, 2008